Intervista a Sharon Rooney – BBC Radio 4

Lunedì 17 Febbraio la nostra Sharon è stata intervistata da BBC Radio 4, durante uno dei programmi della mattinata. E’ possibile ascoltare l’intervista qui, dal minuto 15:35 a 23:00 circa.
Qui sotto invece vi forniamo la traduzione:

I: Ora, la nuova serie My Mad Fat Diary che inizia stasera su E4. Sharon Rooney interpreta il personaggio centrale ispirato a Rae Earl la scrittrice dei diari, che ci racconta la storia di una teenager che pesa molti kili, ha avuto problemi psicologici, ha un madre impossibile, una bellissima migliore amica e anche un ragazzo. Sharon, a che punto è Rae all’inizio della seconda stagione?

S: All’inizio della seconda stagione Rae ha appena detto ai suoi amici cosa le è successo e dove è stata ( si riferisce all’ospedale psichiatrico) e tutto questo il giorno dopo il matrimonio e anche a Finn il suo nuovo ragazzo…

I: Ecco! Come procede? Lui è molto bello!

S: Si ma lo sono tutti! Questo succede quando scopre che ricomincia la scuola prima di quanto avesse pensato.

I: Quanto è nervosa a ricominciare la scuola?

S: Molto. È in diniego, ha dei flashback di quando ci andava prima poiché non è stato un bel periodo per lei e non sa se questa volta ce la può fare.

I: E riguardo alla mamma? È bruttissimo. Fuma in macchina! Non dà un buon esempio!

S: La mamma di Rae la ama, ma sta passando un periodo di cambiamento, piange sempre e questo si aggiunge alle cose che danno fastidio a Rae di lei.

I: E riguardo alla sua bellissima migliore amica Chloe?

S: Chloe è ancora Chloe, ancora bellissima.

I: Come se la passa? Perchè so che aveva una relazione con un professore!

S: Si, molto indecente. L’attenzione passa ad un altro membro del gruppo, perché sono tutti accoppiati e lei cerca di…

I: Non è dietro Finn?

S: No, non Finn! Di questo ne sono sollevata!

I: Cosa è successo alla sua amica anoressica Tix?

S: Tix è ancora nelle condizioni che abbiamo visto alla fine della scorsa serie e per sapere cosa è successo dobbiamo aspettare stasera. Rae è in continuo diniego, finge che tutto vada bene.

I: Come una attrice come riesci a gestire le cose divertenti, come Finn e quelle tristi come la casa di cura e Tix?

S: Penso guardando alla mia vita. Le cose che fanno ridere e quelle che fanno piangere e che come attore devi rendere reali. Ma MMFD non rende le cose troppo tristi, la chiave è renderlo reale.

I: Secondo te qual è il messaggio che deve trasmettere la serie?

S: Che è ok non essere ok tutto il tempo e che non siamo tutti uguali e non ci piacciono le stesse cose. Devi accettarti per come sei per accettare le altre persone.

I: C’è stata una grande risposta dal pubblico giovane, ma anche quello adulto

S: Si perché tutti i problemi che vengono affrontati si possono avere a qualsiasi età e tutti possono avere una brutta giornata.

I: Quando ti scrivono che stanno passando un brutto momento tu cosa gli consigli?

S: Per me è una cosa difficile, ma quello che faccio è indirizzarli a siti che li possono aiutare. Ci sono tanti posti che offrono aiuto e quella è la cosa importante: farsi aiutare.

I: Quando ti hanno proposto il ruolo di Rae, tu hai detto che non eri interessata. Perché?

S: Perché pensavo fosse l’ennesima storia su una ragazza triste, ma quando ho letto la prima pagina del copione ho detto: Ok domani sono lì!

I: Come ti sei avvicinata alla recitazione?

S: Ho sempre voluto farlo e dopo le superiori sono andata al college e dopo aver ottenuto la laurea ho iniziato a fare teatro.

I: Hai detto che per te l’educazione è importante se qualcuno vuole fare qualcosa.

S: Si perché se non vuoi che ti diano per scontato è importante.

I: Sei quasi più vecchia di Rae di un decennio. Cosa hai imparato da lei?

S: Quello che è ho già detto. Ho imparato ad essere più sicura in quello che credo e che conosco e di divertirmi di più.

I: Ora che hai venti anni… da adolescente come gestivi il fatto della tua taglia?

S: Penso che sono stata fortuna che la mia famiglia e i miei amici non ne abbiano mai fatto un problema.

I: Avevi delle belle amiche?

S: Tutte le mie amiche lo sono e anche talentuose!

I: E ora cosa fai? Sei stata in Sherlock con Benedict Cumberbatch!

S: Si! Un piccolo cameo, però mi è piaciuto tanto! Ora ho tanti nuovi progetti e mi tengo occupata.

I: Bene! Grazie a Sharon Rooney! MMFD inizia stasera su E4 alle 22.

FONTE:  BBC Radio 4

Traduzione a cura di Roberta Grella

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s